Come alleviare il dolore della dentizione: crescita denti nei bambini

La dentizione nei bambini è quel processo che porta alla comparsa dei denti da latte nel cavo orale. Alla dentatura decidua (ovvero i denti da latte) seguirà poi la dentatura permanente. La prima è formata da 20 dentini: 4 incisivi, 2 canini e 4 molari. La seconda da 32.

Calendario della comparsa dei denti da latte

I primi dentini che iniziano a spuntare sono gli incisivi centrali inferiori, a 5/7 mesi, e quelli superiori a 6/8 mesi. Subito dopo compariranno gli incisivi laterali a 7/11 mesi, i primi molari a 10/16 mesi, i canini a 16/20 mesi e infine, i secondi molari a circa 20/30 mesi.

Tra i 6 e i 12 anni il bambino presenta una dentizione mista, con i decidui che cadono lasciando il posto ai denti permanenti.

L’inizio della comparsa dei primi dentini è sempre una fase molto delicata della crescita. Ogni bambino ha i suoi tempi, non esiste infatti un momento uguale per tutti e i genitori spesso, tendono a preoccuparsi se il primo spunta “in ritardo”.

Sintomi della dentizione nei bambini

Nei giorni subito precedenti all’uscita del primo dentino, potrebbero presentarsi episodi di febbre o diarrea sporadici. Sintomi diffusi invece sono:

  • Aumento della salivazione: causato da prurito alle gengive e tensione avvertita a causa dello stiramento delle mucose gengivali. L’avvertenza è quella di fare attenzione affinché la saliva che viene a contatto con la pelle non dia origine a una dermatite al viso.
  • Gengive infiammate e sensibili: i tessuti gengivali tendono a infiammarsi e a risultare sensibili a causa della spinta dei denti che escono. Questo agita il piccolo che tende a mordere tutto ciò che gli capita a tiro.
  • Rifiuto del cibo: il neonato, sentendo i denti in bocca per la prima volta, tende a non voler mangiare e a perdere l’appetito. In questa fase bisogna avere molta pazienza.
  • Difficoltà ad addormentarsi: può capitare che il fastidio lo tenga sveglio, o che si svegli piangendo nel cuore della notte. Basta restargli vicino e calmarlo fino al momento in cui non si riaddormenta.
  • Irritabilità

I denti che provocano maggiore fastidio sono i molari (che sono i più grandi) e gli incisivi (che sono i primi a uscire). Non si tratta di un dolore vero e proprio ma più che altro di una novità, nella bocca del neonato, a cui lui non è abituato. In questo periodo, soprattutto in concomitanza dell’uscita degli incisivi, le difese immunitarie si abbassano, questo perché cessa la protezione degli anticorpi materni e il bambino inizia ad entrare a contatto con le prime infezioni.

Rimedi per alleviare il male ai denti da latte

Esistono dei metodi molto semplici per alleviare il fastidio dato dalla comparsa dei denti da latte. La prima cosa da fare è massaggiare la parte arrossata delle gengive con una garza sterile imbevuta di acqua fresca. Il consiglio è sempre quello di consultare anche il pediatra che vi darà le soluzioni più adatte al vostro bambino.

Esistono comunque, in commercio, dei giochi pensati appositamente per ridurre il fastidio della dentizione nei bambini. Solitamente, hanno una forma ad anello e sono realizzati in gomma morbida ma ruvida all’interno con all’interno un liquido refrigerato. Vanno messi in frigo o freezer in modo che il freddo allevi il dolore.

Esistono anche dei farmaci, come creme apposite che servono a placare il gonfiore se applicate con un massaggio circolare sulla gengiva. Il pediatra, molte volte, ricorre alla prescrizione di prodotti a base di Paracetamolo, Ibuprofene o principi attivi specifici. In alternativa, ci sono dei rimedi naturali da acquistare in farmacia a base di Camomilla, Malva o Calendula. Sconsigliato invece il metodo fai-da-te di intingere il ciuccio o il biberon in un po’ di miele o altre sostanze dolci, lo zucchero invece contribuisce alla formazione delle carie.

Come lavare i primi denti nel neonato

E’ bene pensare all’igiene orale del bambino fin dalla comparsa del primo dentino. Questa va effettuata dopo ogni poppata o prima di andare a dormire, basta strofinare sul dente una piccola garza sterile imbevuta di soluzione fisiologica. Arrivati agli 8/10 mesi si può introdurre l’uso del primo spazzolino con testina piccola e setole morbide. Scegliere un dentifricio specifico per bambini così piccoli.

Ultimo aggiornamento 2020-05-30 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Bestseller No. 1
Denti salva box per bambini e...
568 Recensioni
Denti salva box per bambini e...
  • Materiale: ha fatto di legno di pino, resistente...
  • La collezione separata-ogni dente ha un foro...
  • Due tipi: ragazzo e ragazza, è carino, questo è...
  • Dimensioni: 12.3 * 12.5 * 3 cm; Peso: 170g, 2...
  • Usando le pinzette e il cotone, puoi facilmente e...
OffertaBestseller No. 2
HBselect 6 pezzi di Spazzolino...
432 Recensioni
HBselect 6 pezzi di Spazzolino...
  • Materiale sicuro: HBselect Spazzolino bambini è...
  • Multifunzione: Spazzolino da dito con design...
  • La dimensione conveniente: La lunghezza è di 5.4...
  • Protegge la salute orale del bambino: Il Suo...
  • ASSISTENZA CLIENTE: Offiramo un Rimborso...
Bestseller No. 3
MAM Baby's Brush - Spazzolino...
39 Recensioni
MAM Baby's Brush - Spazzolino...
  • Igiene orale per bambini: con il pennello Baby's...
  • Pulizia delicata: la spazzola MAM Baby è dotata...
  • Sicuro e confortevole: il manico ergonomico rende...
  • Design adatto ai bambini: gli spazzolini MAM...
  • Pratico contenuto della confezione: spazzolino MAM...
Bestseller No. 4
Denti Box per Bambini Scatola...
579 Recensioni
Denti Box per Bambini Scatola...
  • Una casa per i denti decidui: Raccogli i denti del...
  • 100% Handmade con il legno: resistente alla...
  • Uso dei suggerimenti: Mettere i denti decidui...
  • Dimensioni: 12.3 * 12.5 * 3 cm; Peso: 170g, 2...
  • Memoria preziosa: protegge preziosi denti per i...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *