Rimanere incinta: difficoltà e consigli

Per molte donne, rimanere incinta non è così semplice come sembra. Ecco che allora si inizia a cercare qualche metodo utile, consigli sulla fertilità e test per il calcolo dei giorni migliori in cui provarci. Sono tanti i fattori che possono influire sulla riuscita o meno dell’inizio di una gravidanza. Tra questi l’età della donna, lo stress e i ritmi frenetici. Lo stesso voler a tutti i costi un bambino crea spesso stress e frustrazione.

Come rimanere incinta, il parere degli esperti

In giro se ne legge di ogni, fare l’amore sotto la luna piena, sollevare le gambe, bere strani intrugli… Se si cerca online si trovano davvero dei consigli bizzarri per rimanere incinta. Ma vediamo cosa dicono gli esperti, i cui consigli sono sicuramente più affidabili.

Il dottor Kingsberg dell’Ohio, psicologo sessuologo, sostiene che fare sesso a solo scopo riproduttivo è nocivo per il rapporto. Lo stress infatti, influenza gli ormoni femminili che possono compromettere l’ovulazione. Nell’uomo invece, rallenta la produzione di spermatozoi. Uno studio del 2015 ha rivelato che fare sesso due volte in un’ora aumenta le possibilità di rimanere incinta, a patto che non si faccia ogni giorno. Non esistono posizioni migliori per favorire l’inizio di una gravidanza mentre rimanere a coccolarsi dopo l’atto aiuta perché il calore della vagina scalda lo sperma aiutandolo a nuotare meglio, cosa che non succede se ci si alza subito.

Cosa evitare quando si vuole rimanere incinta

Alcune donne pensano che fare sesso solamente nei giorni fertili basti per restare incinta, non è così. Ci vogliono diversi rapporti perché questo avvenga, l’ovulazione infatti può avvenire prima o dopo i giorni calcolati. Anche fare troppo sesso può diventare controproducente, perché rende il gesto meccanico causando stress e disinteresse. Vietato dare la colpa al partner se la gravidanza non arriva, non c’è niente di più sbagliato e deleterio per la coppia. Anche affidarsi troppo al calcolo dell’ovulazione è sbagliato perché questa può variare e non essere esattamente 14 giorni dopo il ciclo.

Se si sta ricercando un figlio, l’uso di lubrificanti è sconsigliato. Cercare di mantenersi in buona salute è fondamentale, evitare fumo e alcol, controllare il peso corporeo e mangiare sano. Per gli uomini invece, è indicata l’assunzione di vitamina B12, che pare aumenti numero e mobilità degli spermatozoi. Anche il fumo è dannoso nell’uomo, come nella donna.

I problemi più comuni quando non si riesce a rimanere incinta

Quando non si riesce a rimanere incinta, la prima cosa da fare è andare ad individuare le cause alla base del problema. Avere un figlio non è una cosa così semplice, solitamente, in caso di rapporti sessuali regolari, ci vogliono all’incirca 8 mesi per concepire. Se si fa l’amore nei periodi fecondi, senza l’uso di contraccettivi, si ha una possibilità su 4/6 di restare incinta. Un aiuto potrebbe arrivare dagli strumenti che ti aiutano a monitorare l’ovulazione.

Molto spesso alla base del non riuscire a concepire ci sono cause risolvibili, come alimentazione scorretta e stile di vita non sano, stress o magari un’infezione vaginale. Una visita annuale dal ginecologo aiuta ad evitare questi spiacevoli inconvenienti. Altre due cause potrebbero essere le cisti ovariche (o le ovaie policistiche) o un’insufficienza ormonale, che agisce sul buon funzionamento delle ovaie. In caso di dubbi è bene rivolgersi subito ad un ginecologo e fare opportuni esami. Un rimedio per l’infertilità di coppia potrebbe essere Fertilina Love Me, un integratore naturale studiato per porre rimedio a questo problema, acquistabile senza ricetta medica.

Se vuoi rimanere incinta, la prima cosa da fare è restare rilassata, non fissarti o peggiorerai la situazione, creandoti stress inutile. Parlane con il tuo partner, se riscontrate problemi rivolgetevi ad un medico e fate tutti gli esami del caso per accertarvi che non ci siano alla base problemi di infertilità da una delle due parti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *