fbpx

Filo interdentale già da piccoli

Da che età si può iniziare a far usare il filo interdentale ai nostri bambini e di quale tipo?
I nostri bambini, già a partire  dai sei anni, età scolare, dovrebbero iniziare ad usare il filo interdentale. È fondamentale per evitare che si creino carie fra i denti che colpiscono soprattutto  gli spazi fra i molari da latte, dove il bambino deve insistere particolarmente con il filo.
Come tipo di filo, andrà benissimo quello che usiamo noi genitori, meglio se contiene fluoro, si trovano sia in farmacia che al supermercato.
Il filo va avvolto con tre o quattro giri sui due indici tenuti paralleli e mantenuto teso con la lunghezza più pratica per il bambino, e passato soprattutto nelle parti posteriori della bocca , molari e premolari.
Non aver paura che tuo figlio si faccia male, ferendosi le gengive. Dovrebbe fare molta forza e i materiali dei fili sono delicati, non segnalo le mucose. A questa età inoltre hanno una grande manualità e  capacità di emulazione.
Un consiglio?
Mettetevi tutti insieme in bagno alla mattina e, prima di spazzolare i denti, via con il filo interdentale, seguendo i movimenti di papà e mamma.
Una pratica questa che, se riescono ad acquisire come buona abitudine, li salverà dal tipo di carie più diffusa fra gli adulti, quella interdentale appunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *