fbpx

Rischio emicrania per bambini vittime di violenza

Care mamme,

oggi vi parliamo di un nuovo studio americano, secondo il quale i bambini che hanno subito violenze di vario tipo (fisiche, sessuali, verbali o emotive) hanno più probabilità di soffrire di emicrania da adulti.

La ricerca è stata effettuata dagli scienziati della University of Toledo Medical Center’s Headache Treatment and Research Program e presentata alla conferenza annuale dell’American Headache Society, tenutasi a Washington.

Come spiega la dottoressa Gretchen E. Tietjen, direttore dell’UTMC, “stiamo scoprendo una prevalenza insolitamente elevata di abusi infantili in pazienti con emicrania. Questo pare essere più una reazione psicologica al maltrattamento. Stiamo valutando l’idea che i primi abusi – non importa di che tipo – creino modifiche permanenti al sistema neurobiologico di persone vittime di abusi che possono renderli più inclini all’emicrania dolore”.

Stando allo studio, dunque, forti situazioni di stress, appunto come quelle provocate da episodi di violenza, provocherebbero delle variazioni al sistema neuroendocrino, rendendo le vittime più predisposte all’emicrania, in forme anche intense e invalidanti. In questi casi sarebbe quindi di fondamentale importanza affiancare alla normale terapia per il dolore anche un sostegno psicologico, per capire come e in che misura gli abusi subiti siano responsabili di questo grave disturbo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *