Cambia sesso a solo 3 anni, bambini transgender sempre più numerosi

E’ dei giorni scorsi la storia di Daniel, bambino scozzese, che appoggiato dai suoi genitori e da medici consenzienti, sta procedendo con un vero e propio cambio di sesso, diventando la piccola Danni.

Si tratta del più giovane transgender di tutta Europa, il piccolo Daniel/Danni ha infatti solo 6 anni, ma la decisione e la procedura è stata iniziata quando ne aveva solo 3.

La storia del piccolo bambino transgender

 La storia transgender di Daniel inizia quando, a tre anni, si chiude nel bagno di casa con un paio di forbici. Viene scoperto dalla madre, Kerry Mcfadden, nel tentativo di tagliarsi il pene.La madre ha comunicato ai media che fin da allora la famiglia ha deciso di appoggiare la scelta, del bambino di soli 3 anni, di voler cambiare sesso. Hanno iniziato quindi le varie visite mediche e le varie pratiche burocratiche.Secondo i genitori, il cambio di sesso era la scelta migliore per evitare episodi di bulling nei confronti del bambino che si sentiva e comportava in modo diverso rispetto ai coetanei.Danni non si sentiva a suo agio nel corpo di un maschio, passava più tempo con le sue sorelle femmine (la coppia ha altri 4 figli) e giocava con le bambole.A Danni vengono somministrati ad oggi farmaci che ne ritardano la pubertà e cure ormonali che lo prepareranno all’intervento chirurgico definitivo che avverrà, secondo la legge scozzese, non prima dei diciotto anni.

Altri bambini transgender nel mondo

Il caso di Danni non è comunque isolato. In Argentina il caso di Manuel, anche lui 6 anni, che ha cambiato sesso, o Seth, di nuovo 6 anni, australiano, che viene cresciuto dai genitori come fosse una bambina.

I casi di bambini piccolissimi, che con l’appoggio, o con la spinta dei genitori, cambiano sesso rispetto a quello di nascita, sono sempre più frequenti.

Foto tratta dal Messaggero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *