Vestiti per prematuri, guida agli acquisti

Care mamme,

il parto prematuro è un evento imprevedibile e spesso fonte di ansia e preoccupazione. Le aspettative fatte sul cucciolo crollano improvvisamente, senza lasciare spazio ad una spiegazione logica. Da un momento all’altro, ci ritroviamo “mamme”,  impreparate, di una creatura che non possiamo vedere e tenere tra le braccia. Un percorso non facile, che a volte può sfociare anche in depressione, ma che nella maggior parte dei casi, grazie alla forza dei piccoli prematuri, si risolve positivamente.

I piccoli prematuri hanno esigenze diverse dai neonati a termine, tanto più è grave la prematurità tanto più saranno differenti le caratteristiche e le necessità dei piccoli. Uno dei fattori a cui prestare attenzione, tra le altre cose, è l’abbigliamento dei piccoli nati pre-termine; finchè il piccolo starà nell’incubatrice non ha bisogno di alcun vestitino, ma una volta rientrato a casa avrà bisogno di vestitini che lo proteggano adatti alle sue misure, per questo sarà necessario scegliere dei capi adeguati, un po’ differenti in taglie e caratteristiche da quelli che si acquistano per un corredino “normale“.

I vestiti per prematuri hanno delle caratteristiche particolari per aiutare ad affrontare al meglio i primi mesi di vita, quando la vita del piccolo inizia a svilupparsi all’esterno del nido che lo ha ospitato – l’incubatrice – fino a raggiungere l’autonomia respiratoria e un certo peso.

Per non incorrere in acquisti inutili, ecco dei consigli per l’abbigliamento del prematuro.

Quali tessuti e modelli preferire?

Per i primi vestitini del neonato prematuro è preferibile scegliere dei tessuti che non irritino la sua pelle delicata, tessuti e fibre naturali come cotone, lino e lana (preferibile il cotone e gli articoli 100% cotone sulla pelle), in tinte chiare e tenui, senza pizzi, orli, ricami, nastri che possono irritare la pelle o tutto ciò che può infastidire il piccolo.

I modelli da preferire sono quelli con aperture sul davanti, e chiusure con bottoncini automatici, assolutamente pratici, o velcro. Sì quindi a completi spezzati composti da ghetta con piedini e coprifasce, morbidi e avvolgenti, o tutine con l’ampia apertura sotto il cavallo, che permette di cambiare il piccolo senza spogliarlo completamente. Immancabili i body con spalla all’americana che facilita la vestizione e i bottoncini nel cavallo. Importantissimo l’uso della cuffietta, poiché i piccoli prematuri tendono a disperdere più calore proprio dalla testolina e le calzine, per tenere i piedini sempre caldi.

Dove acquistare online?

Anche se si parla di abbigliamento per piccoli prematuri è possibile scegliere qualche capo in alcuni portali che offrono un’ampia scelta di articoli di puericultura e per neonato.

Nel sito Kinousses esiste uno spazio dedicato all’abbigliamento dei prematuri dove è possibile acquistare dei set di 7 body incrociati per prematuro, a manica lunga, in cotone, con lo sconto del 30%, e la comodissima coperta di fasciatura per trasmettere al neonato la stessa sicurezza del grembo materno, anche questa scontatissima.

Anche il portale della Prenatal offre un’ampia scelta, a partire dai minuscoli calzini in puro cotone per proseguire nella selezione di body, ghette, tutine e coprifasce. La casa ci offre confezioni risparmio di due pezzi extrasmall per set: tutine in ciniglia, body in cotone o completi spezzati, che hanno come caratteristiche praticità e comodità. Nello stesso portale è possibile acquistare anche la tuta-sacco in versione mini.

O semplicemente su Amazon:

(fonte immagini siti citati)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *