Tappe del bambino: il neonato a 7 mesi

Un neonato a 7 mesi inizia ad essere iperattivo, si muove continuamente e ha sempre più voglia di esplorare il mondo che lo circonda. A quest’età necessita di grandi attenzioni da parte dei genitori. Vediamo cosa cambia in questo delicato periodo della sua crescita

Sviluppo psicofisico nel neonato al 7° mese

A 7 mesi un neonato necessita ancora di molte ore di sonno ma quando è sveglio diventa iperattivo e non sta fermo un attimo. E’ ora in grado di afferrare oggetti in giro per la casa e passarli da una mano all’altra, riesce a girarsi a pancia in giù e viceversa ed è in grado di mettersi seduto e rimanerci senza bisogno di nessun sostegno. Inizia anche a girarsi quando lo si chiama per nome, segue gli oggetti con lo sguardo ed è in grado di vedere tutti i colori anche da lontano.

A 7 mesi la mobilità si sta già sviluppando e la lallazione lo sta portando pian piano allo sviluppo del linguaggio. Il neonato inizia a rotolare, a scalciare e saltare se tenuto in posizione eretta e a produrre sempre più sillabe. Il 50% dei neonati a 7 mesi ormai gattona, si spinge in avanti e sbatte gli oggetti tra di loro.

Il quotidiano al 7° mese del neonato inizia a diventare una routine ben precisa, molte mamme tornano a lavoro e questo comporta l’introduzione di una nuova figura nella vita del bambino. L’alimentazione è indirizzata sempre più verso il solido e le ore di sonno vanno diminuendo di giorno e aumentando di notte.

La dentizione nei neonati di 7 mesi

Non esiste un momento universale per tutti se si parla di uscita dei primi dentini ma in questo mese sicuramente siamo in piena dentizione. Prima che spunti un dentino il bambino può mostrarsi nervoso e agitato, provare fastidio e dolore alle gengive. I primi che spuntano sono detti “Denti da latte” e intorno ai 6/7 anni di vita inizieranno a cadere e verranno sostituiti da quelli definitivi.

L’uscita dei denti da latte necessita di qualche particolare attenzione. Prima di tutto bisognerebbe evitare di dare ai neonati alimenti di zucchero per evitare l’insorgenza di carie. Per pulirli si può utilizzare una garza sterile avvolta intorno al dito, fino al momento in cui il piccolo riuscirà ad utilizzare in autonomia lo spazzolino da denti. Se invece, le gengive fanno male, date al neonato dei giochi da mordere, possibilmente freddi. In commercio ne esistono tantissimi refrigerati pensati appositamente per questa esigenza. Il freddo funziona come una sorta di anestetico e tranquillizza il bambino.

Consigli generali per neonati di 7 mesi

A 7 mesi è bene iniziare a incoraggiare il neonato a fare da solo e a promuoverne l’indipendenza. Spesso questo si traduce in un semplice atto di osservazione del bambino, accogliere le sue idee e assecondare la sua creatività. E’ bene far sparire da casa qualsiasi tipo di pericolo visibile e adottare misure di sicurezza come copri termosifoni e copri prese elettriche. In questo periodo conviene anche introdurre il piccolo al rituale del mangiare tutti insieme, mettendolo vicino al tavolo al momento del pranzo/cena con gli altri componenti della famiglia.

La casa diventerà il suo campo di battaglia, inizierà ad aprire tutti i mobili alla sua portata e a tirare giù qualsiasi oggetto gli capiti a tiro. Fate in modo che si trovi davanti vestiti che non si rovinano o stoviglie di plastica indistruttibili, in questo modo non romperà nulla ed eviterà di farsi male, giocando in totale sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *