Svezzamento: pappa alla zucca, la mia ricetta

La zucca è tra gli ortaggi che vengono introdotti per prima durante lo svezzamento, già a partire dai 6/7 mesi, poiché molto digeribile e dal gradevole sapore dolce.

Come sceglierla

Se intendete offrire la zucca al vostro piccino, prestate molta attenzione durante l’acquisto poiché questa dovrà rispondere a un requisito fondamentale: la freschezza!

Se la acquistate in pezzi, osservate che la polpa appaia soda e mai disidratata, e che i semi siano umidi e scivolosi. Il colore, poi, dovrà essere arancione intenso.

Se la acquistate intera, un rumore sordo al picchiettio è sinonimo inequivocabile di freschezza.

Le sue proprietà

Da un punto di vista nutrizionale, la zucca è un alimento ok. Ricca di carotenoidi, conferisce all’organismo una buona quantità di vitamina A, ed è ricca di sali minerali e ferro. Poco calorica e priva di grassi, è composta in buona percentuale di acqua.

Come offrirla

Per le prime pappe alla zucca, il modo migliore per offrirla al piccolo è sotto forma di passato o crema, con gli altri ortaggi e verdure che si utilizzano abitualmente, come patata, carota e zucchina. Ottima in versione passata con lenticchie.

Solo successivamente, quando il bimbo è in grado di masticare autonomamente, si può offrire in pezzetti, per condire risotti, frittate o pastasciutta. A tal proposito, vi proponiamo questo stracciatella di pastina decisamente da provare.

Una pappa per i più piccini

Per la prima pappa alla zucca, potete seguire questa facile e veloce ricetta.

Ecco l’occorrente:

  • 100 gr di zucca pulita
  • 1/2 patata
  • 50 gr di zucchine
  • 1/2 cipolla fresca
  • 30 gr di robiola fresca
  • olio extravergine di oliva
  • 200 cl di brodo vegetale

Procedete nel seguente modo:

  • Lavate tutte le verdure e mondate la zucca e le zucchine, quindi grattugiate zucchine e patata.
  • Cuocete a vapore la zucca e dopo la cottura, mettetela assieme alla patata, le zucchine e la cipolla pulita e lavata in una pentola, con il brodo vegetale.
  • Tappate con un coperchio e fate cuocere per 15 minuti a fuoco basso.
  • Una volta che le verdure hanno raggiunto la cottura ottimale, togliete dal fuoco, eliminate la cipolla e frullate il tutto.
  • Aggiungete la robiola mescolando per bene e per ultimo, l’olio.
  • Servite e buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *