Sicurezza in auto: bambini e famiglia

La sicurezza in auto è una cosa importantissima, ma quando arriva un bambino e la famiglia si allarga, lo diventa ancora di più. Ci sono tutte una serie di norme che regolamentano questo delicato campo, ed è bene rispettarle sempre, sia per la sicurezza di chi è a bordo sia per evitare di incappare in multe salate.

Cosa fare per garantire sicurezza in auto

Il primo elemento di cui parlare è il seggiolino per i più piccoli. La normativa vigente ne impone l’uso fino ai 12 anni di età. Esistono vari modelli, che devono essere sostituiti a seconda dell’età e del peso del bambino. Questi strumenti sono dotati di dispositivi e imbottiture specifiche che in caso di incidente preservano l’incolumità dei più piccoli. E’ fondamentale che il seggiolino sia posizionato nel modo e nella direzione giusta, affinché garantisca la giusta sicurezza.

Se il bebè a bordo è nei primissimi mesi di vita bisogna sempre tenerlo d’occhio, evitando che porti alla bocca oggetti appuntiti o pericolosi che in caso di frenata improvvisa si rivelerebbero un pericolo per la sua salute. Fondamentale anche impostare la sicura alle portiere, soprattutto quelle posteriore. I bambini tendono spesso a giocare con esse, aprendole e chiudendole. Questo potrebbe diventare altamente pericoloso mentre si viaggia. Inoltre, se avete un seggiolino che va posizionato nel sedile anteriore (sempre in senso contrario a quello di marcia) ricordate di disattivare l’airbag del passeggero.

Il problema delle cinture di sicurezza

Le cinture di sicurezza vanno SEMPRE indossate, sia da grandi che piccini, e sia davanti che dietro. Nei sedili posteriori spesso non vengono messe per negligenza, cosa che potrebbe costare cara in caso di incidente. Inoltre, queste sono ormai obbligatorie per qualsiasi sedile e se vi fermano e qualcuno, all’interno dell’abitacolo, ne è sprovvisto. scatta subito la multa.

Con l’entrata in vigore dell’ultima legge, è diventato obbligatorio l’uso di dispositivi anti-abbandono, fino a 4 anni, per i bimbi più piccoli. Questo per evitare che genitori sovrappensiero dimentichino i figli in macchina con drammatiche conseguenze.

Gli errori da non fare quando si viaggia in auto con bambini

Purtroppo la negligenza è ancora molto diffusa, soprattutto quando si parla di attenzione al volante. Ecco quali sono gli errori da evitare se si viaggia in auto con bambini:

  • Tenere i figli in braccio e utilizzare una sola cintura di sicurezza per entrambi. Anche se i bambini piangono o fanno i capricci, è bene che restino seduti al loro posto con le cinture ben allacciate. Essere genitori significa anche assumersi le proprie responsabilità in queste occasioni mostrandosi autorevoli.
  • Prendere i più piccoli in braccio mentre l’auto sta viaggiando. E’ pericolosissimo.
  • Sottovalutare l’importanza di cinture, alzatine e seggiolini. Sono indispensabili per l’incolumità di vostro figlio.
  • Posizionare i seggiolini 0+ nel senso di marcia, questa tipologia di dispositivi va SEMPRE posizionato in senso opposto a quello di marcia.
  • Dire “sono solo pochi metri”, è in queste situazioni che per la maggior parte dei casi avvengono i peggiori incidenti.

Cosa fare quando si viaggia in auto con tutta la famiglia

Se dovete affrontare un lungo viaggio in auto con tutta la famiglia, bambini compresi, ricordate di tenere sempre a disposizione dell’acqua e qualcosa da mangiare. La temperatura interna dell’abitacolo deve essere fresca, soprattutto in estate per evitare colpi di calore. Avere a portata di mano degli intrattenimenti: giochini, libri da colorare, cartoni. Ricordate anche di non vestire troppo il vostro bambino in auto, in questo modo i dispositivi di sicurezza si riveleranno più efficaci in caso di urto. Proteggeteli sempre gli occhi dal sole, bastano delle tendine parasole da applicare ai finestrini posteriori.

Come organizzare valigie e bagagliaio

Quando si viaggia con tutta la famiglia è indispensabile ottimizzare lo spazio. La prima cosa da fare è evitare di portarsi dietro tutta la casa ma fare la valigia in modo intelligente, scegliendo solo i capi indispensabili da mixare tra loro. Se abbiamo a seguito bimbi molto piccoli è indispensabile la borsa del cambio, con al suo interno pannolini, salviette, asciugamano e tappetino per cambiare il neonato in qualsiasi situazione. Borsa che può contenere anche acqua e pappa pronta. Il passeggino, quando si viaggia deve essere super compatto e occupare poco spazio, deve essere posizionato obbligatoriamente nel bagagliaio.

Se la vacanza è più lunga del “normale” e necessitate di più spazio piuttosto montate un porta bagagli extra sul tettuccio dell’auto. Vi garantirà maggiore posto senza compromettere la sicurezza dei vostri bambini all’interno dell’abitacolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *