fbpx

Sei pronta per allattamento al seno? Suggerimenti per una preparazione di successo

Posted By: RedazioneNo Comments

Durante la gravidanza, il tuo corpo sta già facendo tutto quello che deve essere fatto. Con il tempo, sarà in grado di produrre il latte e il colostro, il “pre-latte” che il bambino riceve nei primi giorni dopo la nascita. Ma ci sono anche alcune cose che dovresti sapere …

Preparare i capezzoli per l’allattamento

“Tempra” i capezzoli. Li aiuterà a non sentire dolore. I capezzoli non sono altro che un “bersaglio” che il bambino mira e colpisce. Se i capezzoli sono molto piccoli e non si distinguono dal resto, possono generare un po’ di confusione nel tuo bambino in un primo momento, quindi dovrai incoraggiare questi “timidi” capezzoli ad uscire. Oltre a questo, tratta i tuoi seni e i capezzoli proprio nel modo in cui tratti il tuo viso: detergili in modo delicato, usa una crema idratante e  massaggiali. Se hai la pelle molto secca, usa della lanolina purissima soprattutto per i capezzoli. Può essere davvero utile.

Prepara la tua mente per l’allattamento

La tua mente ha bisogno di essere preparata all’evento. L’allattamento non viene appreso, non è istintivo e la maggior parte delle madri in questo paese ha avuto poche possibilità di imparare a farlo. Provate a documentarvi o a recarvi ad uno dei corsi pre natali presso un consultorio. Avrete la possibilità di conoscere il modo in cui le altre madri gestiscono i loro lattanti, potrete ascoltarle e porre loro alcune domande, inoltre, potrete incontrare gli specialisti dell’allattamento.

Prepara il tuo guardaroba per l’allattamento

Il tuo guardaroba esiste già. La maggior parte delle madri indossa degli abiti regolari a due pezzi e quando arriva il momento di allattare, tira semplicemente su la parte superiore per allattare. Per la notte, andranno bene una camicia da notte o un pigiama abbottonato sul davanti. Un reggiseno è facoltativo in ogni momento della tua vita, ma in questo momento potrebbe essere utile a contenere le coppette assorbi latte e a ridurre le colature.

Pianifica l’ascolto del tuo bambino

Stai dando vita ad una persona competente, non ad una bambola di cui detieni il possesso. Il tuo bambino sa di che cosa ha bisogno e ti dirà di cosa si tratta, se solo lo ascolti. Avrà bisogno di tante attenzioni. E avrà bisogno di stare con te per la maggior parte del tempo, quindi lo dovrai tenere vicino anche durante la notte. .

Pianifica l’ascolto di te stessa

Hai istinti eccellenti, proprio come il tuo bambino. Se qualcosa ti mette a disagio, prova a fare ciò che ti “senti” di fare, anche se non è quello che tua madre o un’amica ha fatto o ti consiglia di fare. Le donne sono così abituate a fare quello che gli altri pensano che, talvolta, dimenticano di ascoltare se stesse. Fidati di te stessa.

Chiedi aiuto quando ne avverti il bisogno

Siamo animali sociali che, naturalmente, si basano l’un sull’altro, soprattutto in questioni come la nascita e l’allattamento al seno. Non sentirti obbligata a risolvere i problemi da sola e non sentirti in imbarazzo quando riscontri dei problemi piccoli o grandi. L’allattamento al seno è troppo importante per lasciarlo scivolare via per mancanza di aiuto o di una buona informazione. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *