fbpx

Se il bambino ha la psoriasi si può prendere il sole?

Tra le cause della psoriasi c’è l’attivazione del sistema immunitario, non finalizzata a combattere un’infezione, ma determinata da un processo infiammatorio che danneggia la pelle. Il rapporto tra psoriasi e raggi del solari è controverso. Se da una parte possono risultare terapeutici, dall’altra parte possono pregiudicare le terapie. In caso di psoriasi lieve, moderata o severa, è utile andare dal dermatologo prima di esporsi al sole, per avere consigli specifici. In linea generale, un’esposizione equilibrata può risultare utile nelle forme lievi della malattia, contribuendo a controllarne gli esiti. Il sole, comunque, va preso con le dovute precauzioni, per evitare scottature ed eritemi che peggiorerebbero le condizioni di un’epidermide  già messa a dura prova. Si deve anche tenere presente che gli effetti di alcune terapie sistemiche, per esempio l’acitretina e il metrotressato, possono essere modificati da un’esposizione solare intensa. Che, in ogni caso, deve prevedere l’utilizzo dell’abbronzante  con un  fattore di protezione  mediamente alto, adeguato al proprio fototipi e alle condizioni patologiche. Senza dimenticare di reidratare sempre la pelle, provata anche dalla perdita  d’acqua  dovuta alla temperatura elevata.

Immagine tratta da bimbochic.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *