Rimedi naturali: l’argilla verde

Spesso sentiamo parlare dei benefici dell’argilla, specialmente di quella verde che è più pregiata rispetto a quella bianca, verde e rosa. I benefici dell’argilla erano conosciuti già 4000 anni fa, la regina Cleopatra la utilizzava per la pulizia del corpo e la cosmesi. Non solo nel lontano Egitto ma anche nella Roma antica veniva usata l’argilla. Gli antichi romani la utilizzavano per lavare e disinfettare i panni preparando una miscela d’acqua ed argilla. Oggi oltre ai Centri benessere che utilizzano l’argilla nei fanghi termali, è possibile preparare in casa maschere, impacchi e bevande a base d’argille per curare molti disturbi comuni e tenere in forma non solo la pelle ma anche il corpo.

L’argilla viene estratta nei mesi estivi per venir lasciata ad essiccare al sole perché si possa caricare d’energia. Agisce tramite un processo di osmosi: l’energia accumulata viene rilasciata sulla zona interessata dal dolore, liberandola dalle tossine, dalle impurità o dall’umidità; successivamente l’argilla cede i suoi minerali rivitalizzando e curando la parte. I liquidi e gli eccessi di umidità accumulati durante l’inverno, responsabili di bronchiti e reumatismi, vengono smaltiti grazie all’intervento dell’argilla che assorbe i ristagni di liquido.

L’argilla gode di tanti benefici e doti, quelli più importanti sono:

  • alcalinizzante,
  • disinfettante
  • cicatrizzante dei tessuti e della pelle (acne, eczemi, dermatiti, pori dilatati, untuosità della pelle),
  • antidolorifica
  • antinfiammatoria (dolori muscolo-scheletrici, infiammazioni dei nervi e delle giunture),
  • rimineralizzante
  • riequilibrante (combatte la ritenzione idrica assorbendo i liquidi grazie al processo di osmosi),
  • termo – assorbente
  • rigeneratrice dell’attività organica (ottima anche contro l’anemia).

L’argilla è un elemento della natura di grande efficacia che può essere utilizzato senza temere negli effetti collaterali. Contiene un concentrato di sostanze che ne fanno un prezioso alleato della salute e del benessere: ferro, calcio, potassio, silice, alluminio, sodio, titanio, manganese e magnesio.

L’argilla verde può essere utilizzata sia per combattere piccoli problemi del copro che della pelle nel campo cosmetico:

  • Impacco contro cattiva digestione e mal di testa: si prende un bicchiere d’acqua e si aggiungono tre cucchiai d’argilla, mezzo cucchiaio di olio di oliva e mezzo limone; applica il composto sullo sterno o sul collo, per 30 minuti coprendo la parte con un telo di lana.
  • Dolori articolari: si  mescola l’argilla verde e olio d’oliva fino ad ottenere un’ impasto cremoso, si spalma sulla zona interessata dal dolore e tienilo per 30 minuti circa. Questa operazione si ripete tutti i giorni fino a che il dolore si attenua per poi ripeterlo a giorni alterni per un altro mese
  • Maschera per sgonfiare la pancia: si prepara un “impacco base” mettendo in una ciotola 2 cm di argilla verde granulare e si ricopre d’acqua superando di mezzo centimetro lo strato d’argilla; si lascia riposare qualche ora fino a che l’argilla diventerà un’ impasto fluido e morbido. A questo impacco aggiungi due cucchiai d’infuso di Arnica montana (da preparare al momento) e tieni in posa per circa 15 minuti.
  • Maschera per pelle grassa: per le pelli untuose, impure, acneiche e grasse si prepara una maschera base aggiungendo ad un bicchiere d’acqua minerale naturale, un bicchiere di argilla verde, un cucchiaino di olio di oliva, un cucchiaino di miele ed uno di limone da tenere in posa per 10 minuti; in caso di acne si deve tenere in posa per 30 minuti (proseguire per un mese).
  • Bagno detossicante: per espellere metalli pesanti ed agenti inquinanti dall’organismo (quelli che nostro malgrado respiriamo tutto il giorno) e donare ai muscoli affaticati immediato sollievo, basta aggiungere nell’acqua della vasca da bagno qualche cucchiaio di argilla verde e rimanervi immersi per 10/15 minuti.
  • Maschera contro la cellulite: si mescola mezzo bicchiere di acqua minerale naturale insieme a mezzo bicchiere d’argilla, si aggiunge un cucchiaio di olio di oliva e si mescola fino ad ottenere una consistenza morbida. Va applicato sulla zona da trattare e lascia agire per 15 minuti. La pelle risulterà più soda e levigata e ciò permette un miglior assorbimento delle creme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *