fbpx

NOTIZIE DAL MONDO: Meno autismo con l’acido folico

L’acido folico, già consigliato alle donne in gravidanza per ridurre il rischio di spina bifida e di altre anomalie fetali, potrebbe diminuire anche  il rischio di autismo. Lo dimostra un’indagine sulle abitudini alimentari  delle madri di oltre 400 bambini autistici paragonate a quelle di bambini sani.

Queste ultime avevano assunto, soprattutto nel primo mese di gestazione, molto più acido folico delle mamme degli ammalati , sia con la dieta sia attraverso alimenti arricchiti (come cereali e supplementi specifici). Anche in base a questi risultati , pubblicati sull’American journal of clinical nutrition, gli esperti ribadiscono che è molto importante, durante la gravidanza, assumere almeno 600 milligrammi di acido folico al giorno, dose che abbassa il rischio di autismo del 38 per cento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *