Neonati: il primo sorriso già a due mesi

Care mamme,

a quanti mesi i vostri cuccioli hanno cominciato a sorridere? Siete impazzite di gioia quando per la prima volta avete riconosciuto un sorriso vero sul loro visino e vi siete accorte che era proprio indirizzato a voi? Una recente ricerca svolta in Gran Bretagna sostiene che fin dai 2 mesi ci siano i primi sorrisi e che siano i maschietti, generalmente considerati più tardivi per esempio a camminare o parlare, a sorridere di più!

È stato, infatti, aperto un babylab dove studiare e approfondire il mistero di questa espressione per cui spesso non manca la corsa alla prima foto. Dai primi dati emersi sembra che la sola presenza di fronte al neonato di mamma o papà sia sufficiente per farlo sorridere. Anche se a volte si fatica ad accorgersene o forse si pensa che siano espressioni buffe del viso o smorfie, quei “sorrisi” che le mamme pensano di vedere sono reali.

Lo studio è stato portato avanti della London Birkbeck University dove, attraverso un laboratorio di studio dedicato all’analisi dello sviluppo cognitivo e del cervello, è stato aperto un babylab sotto la direzione del dottor Caspar Addyman. Negli ultimi due anni sono stati coinvolti nel progetto 1400 genitori originari di ben oltre 25 paesi nel mondo, a cui si chiedeva di rispondere ad un questionario sulle abitudini dei neonati, su cosa li facesse sorridere come canzoncine, gesti, parole, versi o altro.

Dai risultati è emerso che circa il 90% dei neonati sembra inizi a sorridere fin dai primi mesi di vita, precisamente dal secondo: i maschietti sono più sorridenti, con una media di 50 sorrisi contro i 37 delle femminucce.

Un dato certo è che l’attitudine dei genitori a giocare e scherzare con i propri bimbi, cercando di distrarli con smorfie, facce buffe o versi è il primo passo per divertirli e insegnarli a ridere. Senza escludere il solletico, un gesto a volte considerato sciocco, ma che invece è molto utile a creare un forte legame fra genitori e neonati.

A cura di Manuela Boschetti

(Foto: www.improntaunika.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *