Modi in cui prendersi cura di se stesse dopo il parto

Un certo detto dice: “Quando nasce un bambino nasce anche una mamma”. Nulla di più vero! Dopo un parto, già dai primi istanti, quasi tutti tendono a mettere da parte la madre e rivolgono tutte le loro attenzioni al neonato. Beh, care mamme, prendetevi la vostra rivincita e iniziate a pensare e a dedicare più tempo a voi stesse: ve lo meritate! Ecco come.

Modi in cui prendersi cura di se stesse dopo il parto.

Se siete come la maggior parte delle neo mamme, può sembrarvi quasi impossibile trovare il tempo per voi stesse con un nuovo bambino in casa – ma tenderete ad occuparvi solo della cura del piccolo per offrirgli la migliore assistenza possibile. Giusto prendersi cura del bambino. Ma lasciate che anche gli altri se ne occupino adesso, come il papà, ad esempio e provate a ritagliare qualche minuto ogni giorno per prendervi cura di voi stesse. Non solo vi aiuterà a essere meno frustrate, irritabili e auto-critiche, ma potrete anche proteggervi dalla depressione post-partum.

Ecco un elenco di suggerimenti per l’auto-cura.

–          Abbiate cura di voi stesse fisicamente. Riposate, mangiate correttamente, fate esercizio fisico.

–          Sviluppare un sistema di supporto. Assicuratevi di avere altri nuovi genitori con cui parlare e fare il punto.

–          Esprimete e accettate i vostri sentimenti negativi. E’ normale sentirsi male a volte quando ci si deve  adattare ad un nuovo bambino.

–          Concentratevi sui vostri sentimenti positivi. Cercate di trovare dei modi in cui riuscire a sentirvi  bene e prestate attenzione a tutte quelle circostanze positive.

–          Fate delle pause da sole, con il vostro partner, o con un altro adulto (amica, madre). Nessuno può lavorare in un posto di lavoro senza sosta, senza un periodo di pausa ogni giorno.

–          Mantenete le vostre aspettative realistiche. Nessuno può fare tutto, per non parlare di farlo perfettamente. Siate ragionevoli, ponetevi degli obiettivi raggiungibili, sia che si tratti di sentimenti, sia che si tratti di lavoro domestico o di perdere il peso.

–          Coltivate il vostro senso dell’umorismo. Provate a ridere tutti i giorni di voi stesse, di una  situazione, o di qualcosa al di fuori di tutto questo.

–          Strutturate la vostra giornata. Pianificate liberamente come spendere la giornata e siate flessibili e realistiche.

–          Rimandate in avanti i cambiamenti di vita importanti. Evitate l’assunzione di un nuovo lavoro, una nuova casa, ecc, fino a quando non vi sentirete più stabili nel vostro nuovo ruolo di madre.

Perché è così difficile mettere se stesse prima di tutto?

Purtroppo, la maggior parte di noi non ha imparato a praticare la cura di sé durante la crescita. Così, dimentichiamo spesso di prenderci cura della nostra salute emotiva e non la consideriamo una priorità, ma la mettiamo all’ultimo posto, dopo la fila di impegni che riguardano il prendersi cura dei figli, del partner, della famiglia e degli amici. In realtà, è vero l’esatto contrario. Quanto più curate voi stesse, tanta più energia e pace mentale sarete in grado di trasmettere. Dopo tutto, se sarte stanche, tristi e demotivate non sarete capaci di aiutare molto gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *