Mamma Sesa: Canzoncine, filastrocche e ninne-nanne

Care mamme,

è meraviglioso provare la sensazione di vedere i nostri figli calmarsi e abbandonarsi tra le nostre braccia, al semplice suono delle nostre voci. Infatti, niente tranquillizza un bambino più della voce della sua mamma (in seguito funzionano anche quelle dei papà!), e se la voce intona una canzoncina o recita una filastrocca, l’estasi è assicurata.

Anche se le mie doti canore sono piuttosto limitate, io ho sempre cantato tanto a mio figlio, fin da quando era nella pancia. In 21 mesi di vita, potete immaginare che repertorio abbiamo creato.

Abbiamo canzoni diverse per ogni situazione, per calmarlo quando fa i capricci per mangiare o per distrarlo quando facciamo un lungo viaggio in auto, per giocare accompagnandole con dei gesti o dei balletti, oppure per cullarlo quando è ora di fare la nanna.

La prima canzone, che ha mostrato di gradire molto, è stata “Ci son 2 coccodrilli” seguita a ruota da altre sugli animali, come “Il coccodrillo come fa”, “Il pulcino ballerino” e “Nella vecchia fattoria”. Per prepararlo ai pasti, vanno forte “Le tagliatelle di nonna Pina” e “La macchina del capo”, mentre per giocare insieme e ballare, preferiamo filastrocche come “Giro giro tondo” e “La bella lavanderina”.

De “Il pulcino ballerino” abbiamo anche il CD (della collana “Gli indistruttilibri”, Gallucci Editore, un libro cartonato molto bello, con coloratissime illustrazioni e completato appunto dal CD audio, in cui questa canzone dello Zecchino d’Oro è cantata proprio dal Piccolo Coro dell’Antoniano) e quindi balliamo e cantiamo insieme, rimettendo da capo la canzone innumerevoli volte durante la giornata.

Ma la sua canzone preferita, quella del relax, quella che lo concilia col sonno è “Stella stellina” una ninna-nanna che fa così:

Stella stellina

la notte si avvicina

la fiamma traballa

la mucca è nella stalla

La mucca e il vitello

la pecora e l’agnello

la chioccia e i suoi pulcini

Ognuno ha i suoi bambini

ognuno ha la sua mamma

e tutti fanno la ninna-nanna!

Ripetuta 3 volte, accompagnata da carezze e bacini, è il pezzo forte del nostro rituale della buonanotte, una garanzia per un sonno sereno e continuativo.

E voi, conoscete le canzoni/filastrocche/ninne-nanne che ho citato? Piacciono anche ai vostri bimbi? Quali sono le loro preferite?

Scrivetele nei commenti e ampliamo il nostro repertorio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *