fbpx

Lo sport fa bene ai bambini, purchè sia scelto da loro

Pallavolo, pallacanestro, pallanuoto, scherma, judo, karate, danza, atletica, ritmica, ginnastica artistica, pattinaggio:  il mondo dello sport è davvero infinito e variegato e tutti i bambini ne rimangono affascinati.

La scelta di frequentare un centro sportivo è fondamentale per la crescita, e lo sviluppo mentale e psicologico del bambino.

Il primo sport a cui in generale ogni genitore pensa per il proprio bambino è il nuoto, che sicuramente è tra tutte le attività sportive il più completo, e lo si può praticare fin dalla tenera età.

Fino all’età pre scolare, è giusto che sia un genitore a scegliere lo sport da far praticare al proprio bambino, senza chiaramente sforzarlo e senza tener conto di quali sono i suoi limiti fisici o psicologici, costringere un bambino piccolo a fare qualcosa che non vuole, per paura o perché non gli piace è assolutamente controproducente. Non è costringendolo che lo aiuterete. Quindi se piange , se trova scuse di ogni tipo se quando gli ricordate che è il giorno di andare in piscina o a danza o a judo e lui fa opposizione cercate di capire il perché e non sottovalutate mai questo atteggiamento.

Quando però i bambini crescono, spesso accade che siano i genitori a scegliere quale sport il bambino debba frequentare, senza prendere in considerazione quelle che sono le sue preferenze.

Per un bambino, la scelta di uno sport può essere legata ad aspetti concreti, a cui i genitori sono meno attenti. Vostro figlio potrebbe esprimere una preferenza per un’attività perché un compagno a cui è legato fa la stessa cosa o perché ha assistito a una partita che lo ha emozionato, oppure semplicemente perché sa che il papà ama quel tipo di sport. Anche questi sono dei buoni motivi!

Sarà poi il tempo a stabilire se una passione sarà breve o duratura. Ascoltate quindi le sue ragioni e cercate di capire insieme a lui quale sport lo renderebbe felice trovando un compromesso tra la praticità dello spostamento l’adeguatezza rispetto le esigenze fisiche del bimbo e ai suoi desideri.

Abituare i bambini sin da piccoli a fare sport è davvero importante per la loro crescita e per lo sviluppo fisico  mentale e psicologico, li aiuta a scaricare lo stress, soprattutto dopo tante ore passate a scuola, li aiuta a migliorare la coordinazione, la struttura muscolare, l’applicazione nello studio, ricerche dicono che i bambini che fanno sport hanno una soglia di concentrazione maggiore .

Inoltre la socializzazione con gli altri bambini, il confronto, il gioco di squadra, e la competizione aiutano il bambino a rafforzare il carattere.

Quindi sì allo sport ma non senza che sia il bambino a fare la scelta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *