Lo sciroppo di olivello spinoso

Ciao mamme,

settembre è arrivato, portando con sé la fine delle vacanze e i prodromi dell’autunno. Presto o tardi, arriverà il fresco, e con l’autunno le giacchette e poi i giacconi.

Per i nostri bimbi capita spesso che il cambio stagione sia micidiale, specie se si passa dal freddo al caldo. Vorrei quindi spolverare qualche consiglio che una pediatra omeopata ci ha dispensato durante un incontro in casa di maternità, proprio sul cambio di stagione e su qualche aiuto naturale per rinforzare i nostri piccoli e le loro naturali difese immunitarie. Allora era primavera e io mi segnai questo consiglio quasi distrattamente. Ora però è tempo di tirare fuori dall’armadio, insieme agli spolverini, anche le dritte giuste.

Un rimedio consigliato è lo sciroppo di olivello spinoso, messo in commercio dalla Weleda. L’olivello spinoso è una pianta ricchissima di vitamina C, un principe dei ricostituenti. Appartiene alla famiglia delle Hippophae ed è diffuso in vastissime parti di Europa e Asia. Proprio vero che, come riportato dalla descrizione della Weleda, l’olivello spinoso è un campione di sopravvivenza: è un arbusto che però può raggiungere anche i 3-4 metri di altezza e non è attaccato praticamente da nessuna malattia o parassita. Oltre alla vitamina C, è ricco di flavonoidi e di sali minerali come il magnesio, il calcio, il ferro.

Un bel cucchiaio di sciroppo di olivello spinoso può quindi essere salutare in caso di raffreddore o malessere, ma anche per rinforzarsi in attesa dei freddi, per i più piccini ma anche per i grandi.

Qualcuna di voi lo conosce bene? L’avete mai usato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *