Le coliche del neonato: come affrontarle?

Care mamme,

le coliche del neonato, o come dicono tutti, le colichette, sono un disturbo frequente, dovuto quasi sempre all’aria che ingurgitano durante la poppata e che poi nella pancia o nello stomaco provoca una specie di crampo doloroso. Questi disturbi non devono in alcun modo metterci in allarme, perché sono naturali e frequenti nei primi mesi di vita e provocano, al più, una forte crisi di pianto.

Fattori che provocano le coliche

Talvolta, la colica può essere provocata dal tipo di alimentazione o dalla qualità del latte che utilizziamo, sia materno che artificiale. È molto importante ricordare che i cibi e le bevande che assumiamo durante l’allattamento passano nel latte materno e possono provocare, quindi, qualche disturbo. Quando ciò accade, sempre consultando un pediatra, è bene pensare a qualche sostituzione che ci aiuti a evitare il dolore al pancino.

Altro fattore scatenante può essere l’ansia, trasmessa talvolta anche dalla mamma. In tal caso, sarà sempre il pediatra a fare una corretta diagnosi dell’origine della colica e a consigliarvi il da farsi.

Cosa fare per alleviare il dolore della colica

  • Tenetelo supino piegando leggermente le gambine con le ginocchia verso il pancino
  • Si può dare al piccolo  un po’ di camomilla, ma sempre dietro autorizzazione del pediatra
  • Passeggiate con il piccolo in braccio a pancia in giù, dondolandolo delicatamente
  • Apponete una piccola borsa d’acqua calda sul pancino
  • Massaggiategli il pancino dolcemente con un movimento rotatorio, pressando con delicatezza per favorire l’eliminazione dell’aria.

Quest’ultimo è particolarmente importante perché è risaputo che i massaggi provocano numerosi benefici, sia per il benessere fisico che per lo sviluppo emotivo.

(Fonte immagini: pixabay.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *