Giochi divertenti da fare con i bambini

Pomeriggi noiosi chiusi in casa? Avete bambini piccoli che si annoiano facilmente? Niente paura, perché basta un po’ di fantasia e tutto può diventare magico e divertente.

Chi ha detto  che i pomeriggi in casa debbano essere necessariamente barbosi? Vediamo una lista di giochi che potete fare insieme ai vostri bambini quando siete in casa.

Innanzitutto, dividiamoci per età.

Giochi da fare in casa per bambini da uno a due anni

Analizziamo i giochi che si possono fare per i bambini che vanno dalla fascia d’età di un anno ai due anni. Possono essere fatti anche con i nonni o con la babysitter.

Il grande riccio

Uno dei più divertenti giochi da fare in casa è quello del grande Riccio. Utilissimo per imparare forme e dimensioni.

Prendete uno scolapasta e capovolgetelo. Ora prendete una confezione di spaghetti e infilateli nei buchini dello scolapasta. Ora fatelo fare al vostro piccolo ripetendo i passaggi più volte.

Ecco a voi che formerete un grande riccio. Si può fare anche con più scolapasta.

Disegni colori e forme

Per quanto riguarda i disegni, i colori e le forme potete utilizzare anche i mattoncini di legno o il cubo con le forme a incastro. Un’altra attività utile è quella di utilizzare un cubo multiattività con l’abaco labirinto  di Montessori, o puzzle in legno con le forme geometriche.

Questi sono tutti giochi molto utili a sviluppare il tatto, il senso dell’orientamento e le capacità oculo-manuale.

Cesta dei travestimenti

 Un’altra idea simpatica da fare con i bambini, può essere quella di avere una cesta dei travestimenti. Metteteci dentro tutto quello che vi capita, come una parrucca di carnevale, un naso finto da clown, un grembiule da cucina. Insomma, tutto quello che può esservi utile per travestirvi e interpretare ogni volta un personaggio diverso. Racconterete una storia e vedrete che catturerete l’attenzione del vostro piccolo e lo aiuterete a sviluppare l’attenzione di ascolto e anche la concentrazione.

Il gioco dei travasi

Un altro piacevole passatempo che vi suggeriamo  è quello che viene chiamato gioco dei travasi, Anche questo molto semplice da eseguire.

Sul tavolo da cucina o comunque su una superficie piatta poggiate quattro ciotole. Ognuna contenente della farina, dei ceci, delle lenticchie e della pastina. Innanzitutto, fate toccare con le mani i quattro elementi così da fargli testare il tipo di materiale- Il bimbo scoprirà così se è morbido, duro, fresco, caldo. Un modo per abituarlo piano piano ad avere contatto con vari elementi e a sviluppare il tatto. Dopo avergli fatto toccare i materiali, invitate il vostro bambino a travasarli da una ciotola a una tazza vuota. Fategli ripetere il travaso per diverse volte.

Giochi da fare in casa con i bambini dai 3 ai 5 anni

Se avete in casa dei bambini che vanno dai 3 ai 5 anni possiamo sbizzarrirci per fare dei giochetti in casa che aiutino: lo sviluppo della motricità fine delle dita, l’orientamento nello spazio, il significato di prima e dopo, sopra e sotto e sinistra e destra. Potete qui usare moltissimi materiali come della sabbia, perline, merletti, chiusure lampo, bottoni.

Indovina l’oggetto

Un’altra attività è “Indovina l’oggetto’, nel quale dovete far indovinare attraverso delle domande a quale oggetto state pensando.

Il gioco di memoria Memory

Un altro gioco da poter fare insieme ai vostri bambini è il memory: potete utilizzare tutti i materiali che vi vengono in mente basta che siano in coppia per due a due. L’alternativa commerciale è il famosissimo gioco di memoria che si basa su coppie di carte rappresentati animali, oggetti, vegetali.

 Il gioco dell’oca

Per i bambini in età prescolare vi consigliamo di utilizzare giochini per imparare i numeri, le lettere. Il gioco dell’oca per imparare a contare è l’ideale sia perché si lancia e si legge il dado, sia perché aiuta a imparare le sequenze di numeri sulle caselle. Attenzione, non dovete fare da maestra e sostituirvi a loro, ma semplicemente avere un primo approccio con questo nuovo mondo.

Giochi divertenti da fare con I bambini dai 7 anni in su

In questa fascia di età, tenere impegnati i propri bambini di 7, 8 o 9 anni può essere leggermente più faticoso. Ma vediamo quali giochi potrebbero catturare la loro attenzione.

Tangram

Per i bambini dai 7 anni in su, consigliamo il Tangram, un gioco rompicapo cinese, che è costituito da sette tavolette: due triangoli rettangoli grandi, un triangolo rettangolo medio e due piccoli, un quadrato ed un parallelogramma. Lo scopo del gioco è quello di formare una figura utilizzando tutti i pezzi senza che queste si sovrapposizionino, utilissimo alla comprensione delle figure e dello spazio.

Origami

L’Origami, l’arte orientale di manipolare la carta e trasformarla. È un gioco divertente e gratificante per adulti e bambini. Questi fantastici piccoli progetti di carta per bambini sono una perfetta alternativa a una giornata di pioggia senza rischiare di annoiarsi. A seconda di quanti anni hanno i tuoi figli, potrebbero aver bisogno del tuo aiuto per completare alcuni di questi progetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *