fbpx

Giocampus: diventiamo grandi insieme

Care mamme,

oggi vi vogliamo parlare di Giocampus, un’iniziativa davvero interessante e utile, promossa dalla città di Parma.

Giocampus nasce da un’alleanza educativa tra istituzioni pubbliche e private (nello specifico il Comune di Parma, l’Università degli Studi di Parma, Coni-Comitato provinciale di Parma, l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna, il Cus di Parma e Barilla), allo scopo di promuovere le attività motorie e la sana alimentazione tra le giovani generazioni, attraverso un’esperienza unica di formazione, gioco e amicizia. Giocampus, inoltre, è monitorato dal Comitato Tecnico e Scientifico Scuola e Cibo del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, a ulteriore garanzia del valore educativo del progetto.

Il progetto Giocampus si basa sul concetto che una corretta alimentazione e una continuativa attività fisica siano fondamentali per una buona qualità di vita, per questo offre una proposta educativa completa di cultura del benessere, che copre tutto l’anno. Per realizzarla, Giocampus mette a disposizione dei bambini e dei ragazzi dai 5 ai 17 anni e delle loro famiglie figure professionali e competenti che trasmettano loro le basi di un corretto avviamento all’attività motoria e di una adeguata consapevolezza alimentare. Questi due aspetti vengono coltivati e portati avanti in maniera del tutto complementare, l’uno in funzione dell’altro, dalle figure educative di Giocampus (diplomati Isef, laureati in Scienze Motorie, animatori) con l’insostituibile e imprescindibile supporto dei due riferimenti principali per bambini ragazzi nell’età evolutiva, ossia gli insegnanti e le famiglie.

scuola, infatti, gli insegnanti dovranno contribuire a tradurre quotidianamente i principi ispiratori del progetto, in ogni momento di vita scolastica (lezioni, uscite didattiche, palestra nelle ore di educazione fisica, mensa), mentre a casa i genitori dovranno, anche con il loro esempio, far sì che queste buone abitudini diventino naturali e parti integranti della vita di tutti i giorni.

Le buone abitudini per una vita sana sono alla base di tutti i progetti e i percorsi di Giocampus, elaborati da un comitato scientifico di cui fanno parte medici, pediatri, nutrizionisti, psicologi, pedagogisti e esperti di alimentazione e educazione motoria. Il loro compito non è solo quello di dettare le linee guida ma anche di monitorare gli effetti dei cambiamenti apportati sullo stile di vita dei ragazzi, verificandone dunque l’efficacia in tutte le fasi.

Abbiamo detto in precedenza che Giocampus è un progetto educativo che accompagna i ragazzi tutto l’anno. Nato come campo estivo, nel 2009 Giocampus ha infatti ampliato la sua offerta a tutto l’anno, articolandosi in tre diversi momenti: Giocampus ScuolaGiocampus Neve e Giocampus Estate.

Le occasioni educative sono quindi tante e variano a seconda dei fabbisogni alimentari, alla stagionalità dei cibi, alla pluralità di discipline sportive che si possono praticare, ai differenti talenti di ciascun ragazzo.

Vediamo più nel dettaglio le 3 proposte:

  • Giocampus Scuola: istruttori Giocampus affiancano i professori di educazione fisica per 2 ore alla settimana, proponendo attività, giochi e approfondimenti, in linea con le direttive ministeriali. Le lezioni di educazione alimentare vengono tenute invece dal professore di ruolo, che si avvale di supporti didattici e corsi di formazione proposti da Giocampus. Inoltre, il programma Giocampus propone corsi di acquaticità nelle piscine comunali e di moduli speciali per integrare nella classe, attraverso l’attività motoria, i bambini diversamente abili. Parte di Giocampus Scuola è anche il nuovissimo Giocampus Lab, un corso teorico-pratico di educazione alimentare rivolto a insegnanti, ragazzi e genitori di tutte le terze classi delle scuole primarie di Parma che aderiscono al progetto Giocampus. Alla fine del corso, tutti i partecipanti potranno cucinare e poi gustare insieme le ricette preparate
  • Giocampus Neve: è la proposta invernale di Giocampus, che prevede una settimana in un’attrezzata località montana per sciare sulle piste, pattinare al palaghiaccio enuotare in piscina. Per quanto riguarda l’alimentazione della settimana, le famiglie ricevono in anticipo il menù dei 5 pasti (colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena) previsti nel corso di ogni giornata
  • Giocampus Estate: è la versione classica di Giocampus, dedicata a bambini e ragazzi dai 5 ai 13 anni, che si svolge nel campus universitario di Parma e unisce sport, educazione alimentare, gioco e attività creative ed espressive. I ragazzi, guidati da istruttori specializzati, possono sperimentare tante discipline sportive, da quelle più consuete ad altre meno diffuse. Un’occasione per divertirsi, muoversi in modo corretto, scoprire le proprie attitudini, imparare il rispetto delle regole. Anche in questo caso, viene garantita alle famiglie la massima attenzione e varietà nella scelta dei menù, che sono studiati per assicurare l’apporto energetico e l’idratazione necessari per svolgere al meglio il programma delle giornate, in base anche alle condizioni climatiche

Giocampus è davvero un’esperienza formativa completa, che vale la pena approfondire: sul sito www.giocampus.it potrete trovare molte altre informazioni utili per conoscere tutti i dettagli del progetto, scaricare schede informative come “L’ABC del mangiare” e “L’ABC della salute”, o iscrivervi alla newsletter per essere sempre informati sulle novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *