Dormire poco? attente alla salute

Care mamme, sicuramente avrete provato il brivido delle nottate in bianco causato da coliche o da un neonato irrequieto. Ma lo sapete che effetto ha la privazione di sonno sul vostro corpo e sulla vostra mente? Ve lo spiego subito.

Donne e mamme, dovete dormire! A dirlo sono gli scienziati della Duke Univeristy che sostengono che tutte le donne hanno bisogno di più sonno rispetto agli uomini. Quando le donne non riescono a concedersi una giusta quantità di ore di sonno o di quelle di cui hanno bisogno, possono subire molte conseguenze, sia mentalmente che fisicamente. Secondo questo studio, gli stessi effetti non si verificherebbero negli uomini se soggetti a meno sonno di quanto raccomandato.

Le conseguenze del dormire troppo poco possono davvero essere molto pericolose per il gentil sesso. Secondo gli scienziati della Duke University, le donne che giocano con il loro sonno hanno un rischio maggiore di sviluppare malattie cardiache, depressione o altri problemi psicologici. Inoltre, hanno anche maggiori probabilità di sviluppare coaguli di sangue che potrebbero un giorno portare a un ictus.

Oltre ad un maggiore rischio di alcuni problemi di salute gravi, gli scienziati affermano che le donne stanche presentano dei marcatori dell’infiammazione più elevati, nel senso che sono suscettibili ad essere più doloranti per tutto il giorno. “Questa è la prima evidenza empirica che sostiene ciò che abbiamo osservato circa il ruolo del genere e dei suoi effetti sul sonno e sulla salute”, spiega Edward Suarez, professore associato presso il dipartimento di psichiatria e scienze comportamentali alla Duke e autore principale dello studio.

Per confermare tali dati, i ricercatori hanno studiato 210 soggetti sani, uomini di mezza età e donne. Questi partecipanti non avevano avuto nessun pre – esistente disturbo del sonno, non fumavano e non assumevano farmaci per il sonno. Suarez e il suo team hanno poi usato un “questionario standardizzato sulla qualità del sonno” per misurare la qualità del sonno in ciascuno dei partecipanti. Infine, il team di ricerca ha prelevato dei campioni di sangue da ciascuno dei partecipanti e ha cercato dei biomarcatori connessi all’attività di malattie cardiache, diabete, e le proteine infiammatorie che portano al dolore.

“Abbiamo scoperto che per le donne, un minor sonno è fortemente associato con alti livelli di stress psicologico e maggiori sentimenti di ostilità, depressione e rabbia. Al contrario, questi sentimenti non sono stati associati con lo stesso grado di disturbi del sonno negli uomini “, ha dichiarato Suarez. Ed ancora, il rischio aumenta con l’aumentare del tempo necessario all’addormentamento.  “Le donne che hanno riferito di necessitare di una mezz’ora o più per addormentarsi hanno mostrato il profilo di rischio peggiore”, ha detto Suarez.

Un esperto di disturbi del sonno, il Dr. Michael Breus, suggerisce che possa essere utile per le donne compensare la loro mancanza di riposo prendendo da 25 a 90 minuti al giorno di “sonnellini”.

“Una delle principali funzioni del sonno è quello di permettere al cervello di recuperare e riparare se stesso”, ha detto il professor Jim Horne, direttore del Centro di Ricerca sul Sonno dell’Università di Loughborough, in Inghilterra. “Durante il sonno profondo, la corteccia – la parte del cervello responsabile per il pensiero, la memoria, il linguaggio e così via – si disimpegna dai sensi e va in modalità di ripristino. Più cervello si utilizza durante il giorno, più si ha bisogno di recuperare e, di conseguenza, più si ha bisogno di dormire”, ha aggiunto Horne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *