Dorayaki, i dolcetti di Doraemon

Care mamme,

i vostri bimbi conoscono Doraemon, il simpatico gattone blu che ne combina sempre di tutti i colori insieme al suo imbranato padroncino Nobita? Beh, se i vostri bimbi amano questo cartone, sicuramente sapranno anche cosa sono i Dorayaki, la merenda preferita di Doraemon.

Se voi non siete così informate come i vostri bimbi, sappiate che i Dorayaki sono dei dolci ripieni tipici giapponesi composti da due pancake farciti, generalmente, con una salsa dolce ricavata dai fagioli azuki, ma che si può sostituire con tante altre varianti, come la crema di castagne, cioccolato o vaniglia, ma anche marmellate di frutta, come quella di ciliegie.

Preparare i Dorayaki è facilissimo e veloce, un’ottima occasione per pasticciare un po’ in cucina con i vostri bimbi – magari per fare qualcosa insieme il giorno della Festa della Mamma, ad esempio – creando un dolcetto “famoso” come quello visto in tv.

La ricetta dei dorayaki che vi propongo oggi è tratta dal canale Youtube Tutto sul Giappone e le dosi indicate bastano per prepararne circa 10-15. L’unica modifica che ho fatto riguarda la quantità di miele: a me non piace molto, quindi un cucchiaio l’ho trovato esagerato e ho preferito ridurlo ad un cucchiaino. In questo modo i sapori si sposano in maniera più equilibrata!

Dorayaki – Ingredienti:

  • 2 uova
  • 80 gr di zucchero bianco
  • 1 cucchiaino di miele
  • ½ cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 130 gr di farina
  • 50 ml di acqua
  • 2-3 cucchiaini d’acqua per regolare la densità della pastella

Procedimento:

  • In una ciotola sbattete le uova a temperatura ambiente con lo zucchero e il miele, fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti
  • Sciogliete il bicarbonato di sodio nell’acqua e mescolate bene
  • Aggiungete l’acqua con il bicarbonato al composto di uova, zucchero e miele e continuate a mescolare
  • Aggiungete ora la farina setacciata e mescolate con la frusta fino ad ottenere una pastella
  • Coprite la ciotola con la carta trasparente e lasciate riposare per 30 minuti. Trascorso il tempo, vedrete che la pastella si sarà indurita
  • Aggiungete alla pastella un paio di cucchiaini d’acqua e mescolate di nuovo
  • Scaldate ora una piastra o una padella antiaderente e ungetela con un po’ di olio, distribuendolo con della carta assorbente
  • Versate con un cucchiaio un po’ di impasto sulla piastra, cercando di dargli la classica forma rotonda del pancake
  • Quando inizieranno a formarsi delle bolle, giratelo dall’altro lato
  • Fate cuocere per circa un minuto o comunque non troppo perché questo lato deve rimanere più chiaro dell’altro
  • Continuate finché non avrete finito tutto l’impasto e, man mano che cuocete i pancakes, metteteli su un piatto a raffreddare
  • Una volta freddi, farciteli come preferite ricordandovi che è la parte più chiara dei pancakes che deve essere all’interno, a contatto con la farcitura

I vostri Dorayaki sono pronti! Io li ho preparati sia ripieni con la marmellata che con la Nutella e sono ottimi in tutte e due le versioni! Fateli anche voi, i vostri bimbi ne saranno entusiasti!

(Immagine tratta da: commons.wikimedia.org)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *