Diabete in aumento per bambini e adolescenti

Care mamme,

sempre più spesso sentiamo parlare di obesità e diabete legati agli stili di vita malsani che coinvolgono soprattutto i bambini. La crescita dell’obesità infantile e adolescenziale ha, infatti, portato negli ultimi anni ad un aumento dei casi di diabete in bambini e adolescenti. Il dato riguarda sia il diabete di tipo 1 sia quello di tipo 2, che generalmente è associato all’età adulta. L’allarme lanciato negli Stati Uniti secondo gli esperti ha, purtroppo, validità anche in Italia.

La ricerca statunitense ha coinvolto più di 3 milioni di bambini e ragazzi appena usciti dall’adolescenza, e ha mostrato nel corso del decennio 2001-2009 un aumento del 21% per il diabete di tipo 1 e del 30% per quello di tipo 2. In Italia, in mancanza di dati precisi, ci si basa sulle analisi della Società Italiana di Pediatria.

Il diabete di tipo 1 aumenta fino al 2% di anno in anno, mentre non ci sono dati certi per il tipo 2 che rappresenta l’1% dei casi nei bambini. Il dato certo è che l’obesità sia una della cause maggiori di rischio di sviluppare il diabete anche in età adulta.

E proprio l’aumento dell’obesità infantile è uno dei fattori da tenere fortemente sotto controllo perché, come dichiarato dai pediatri della Sip, questa va considerata una vera e propria malattia e gli stessi bambini una volta cresciuti rischiano di sviluppare problemi anche molto più gravi del diabete, per tutta la vita.

I consigli degli esperti sono sempre gli stessi:

  • tenere d’occhio la dieta dei bambini
  • evitare il junk food
  • preferire spuntini a base di frutta e verdura piuttosto che gli snack preconfezionati
  • fare attività fisica costante (almeno una mezz’ora ogni giorno)
  • evitare di stare molte ore seduti sul divano con i videogames o davanti alla tv.

A cura di Manuela Boschetti

(Fonte immagini: http pixabay.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *