Come realizzare una bambola di stoffa

Le bambole, piccole o grandi che siano, vestite all’ultima moda o classiche, con 1.000 optional o senza nulla, di plastica o semplicemente di stoffa: sono da sempre le migliori amiche e le sicure confidenti, delle bambine!
Anzi, a ben dire, sono proprio quelle di stoffa, tanto in voga negli anni addietro, perché confezionate a costo zero, direttamente in casa, sono negli ultimi tempo, tornate di gran moda, specie per le bimbe ancora piccole, in quanto totalmente innocue e prive di pericoli.
Negli ultimi anni inoltre, la bambola di pezza, è diventata un vero e proprio complemento d’arredo ed un vero e proprio oggetto da collezione: del suo carattere contadino e proletario, non le è rimasto davvero nulla!
Ed allora, cosa aspettare? Non bisogna perdere altro tempo, ed iniziare subito a confezionare, direttamente con le proprie maniuna bellissima bambola di stoffa per la propria bimba, facendosi magari aiutare ove e quando possibile, scegliendo con lei i colori e gli accessori, di questa speciale amica di stoffa!
Vediamo quindi i materiali necessari per confezionare la bambola:

  • ago;
  • forbici;
  • 1 foglio di carta da modello;
  • matita;
  • stoffa di colore rosa o beige;
  • filo rosa o beige;
  • stoffa di diversi colori;
  • nastrini colorati;
  • 2 grossi bottoni neri o marroni;
  • filo nero o marrone;
  • filo rosso;
  • ovatta;fili di lana (gialli, rossi, marroni, etc.).

Passiamo ora alle fasi della realizzazione:

  • prendere anzitutto, un foglio di carta da modello e disegnarvi con la matita, la sagoma della bambola che si intende creare;
  • all’occorrenza, non demordere e disegnare semplicemente 1 ovale per il corpo, 1 cerchio per la testa, 2 rettangoli per le gambe ed altrettanti per le braccia;
  • porre poi la sagoma realizzata, su un pezzo di stoffa di colore rosa o beige, a seconda della disponibilità e del gusto personale e ricalcate il perimetro del disegno, onde imprimerlo sulla stoffa stessa;
  • ritagliare quindi con le forbici la stoffa, seguendo il disegno;
  • ripetere quindi l’operazione, in modo da ottenere un altro pezzo di stoffa della forma desiderata;
  • disegnare su di uno dei due pezzi di stoffa, il volto della bambola, utilizzando dei bottoni grandi per gli occhi ed una cucitura rossa, per la bocca;
  • completare quindi il viso, cucendo sulla nuca della bambola, i fili di lana del colore e della lunghezza preferiti, provvedendo quindi eventualmente a realizzare un’acconciatura, fermandola con nastrini colorati (una coda di cavallo, due codine, delle treccine, eccetera);
  • sovrapporre quindi i 2 pezzi di stoffa e cucire il bordo, lasciando un’apertura laterale, onde poter imbottire la bambola, con l’ovatta;
  • la sagoma della bambola di pezza è quindi pronta ma è spoglia, bisogna quindi provvedere a vestirla di tutto punto, secondo il proprio gusto e secondo il consiglio della propria bimba;
  • secondo le misure della bambola, realizzare quindi ad esempio con della stoffa colorata, un delizioso vestitino, con colletto e maniche a tema floreali, completando magari con calzini bianchi e scarpine;
  • lasciare correre la propria fantasia ed assecondare la propria piccolina, è assicurato un pomeriggio davvero speciale ed indimenticabile: buon lavoro ma sopratutto buon divertimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *