Come deve essere il padre ideale?………. Sexy e dannato.

Care mamme oggi vi parlo di un problema che molte delle nostre mamme hanno avuto con noi e che, forse, alcune di voi, avrete con le vostre figlie.
Possibile che lei si innamori sempre e soltanto di quello sbagliato? Perché  è così attratta dai poco di buono? L’incubo delle madri di tutte le ragazze del mondo trova la sua risposta in uno studio dell’Università  di san Antonio, che fornisce alle giovani una buona scusa  da opporre alle madri invadenti: durante l’ovulazione, i bravi ragazzi non interessano: gli ormoni che entrano in circolo cambiano la percezione che le donne hanno dei maschi come potenziali padri.
Che durante il periodo fertile le donne siano sessualmente attratte da gli uomini belli e dannati è cosa nota da tempo. La novità della ricerca sta nel fatto  che questi uomini vengono addirittura  visti come padri migliori, capaci cioè di accudire con più cura i figli e di aiutare nelle faccende domestiche.

Il sesso, in quanto tale, centra poco, anzi pochissimo e lascia invece il posto a considerazioni  di carattere sociale.
Lontane dal periodo fertile, le donne tornano poi a una più prevedibile e logica considerazione, i padri migliori saranno i bravi ragazzi. Sono gli ormoni a far cambiare atteggiamento? Sembrerebbe di sì.

Quando alle donne nei giorni fertili viene chiesto  se quel “poco di buono” sarà un bravo padre per il figlio di un’altra, la risposta è quasi sempre negativa. Ma se la questione interessa direttamente il proprio figlio, allora le cose cambiano e lui diventa irresistibile, oltre a un padre ideale …con buona pace di mamma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *