Colesterolo alto durante e dopo la gravidanza

Care mamme,

torniamo a parlare di gravidanza e di salute in gravidanza, e vediamo più da vicino un problema molto comune fra le future mamme: il colesterolo alto. Durante le varie fasi della gestazione capita spesso alle donne in dolce attesa che gli esami del sangue, che vengono effettuati molto di frequente, segnalino un aumento dei valori del colesterolo nel sangue. Un valore che spesso supera la soglia dei 200 mg/L. Tutto ciò si spiega poiché per consentire una buona formazione delle membrane cellulari del feto occorrono scorte di grassi. Inoltre, anche gli sbalzi ormonali influenzano i livelli del colesterolo.

Quindi è del tutto normale assistere ad un aumento dei livelli normalmente consentiti, ma tenersi sotto controllo con gli esami del sangue è comunque buona regola. Non solo durante la gravidanza il colesterolo tende ad aumentare, ma è comune anche che un innalzamento dei livelli si manifesti durante le prime settimane dopo il parto, soprattutto quando la neomamma ha messo su qualche chilo di troppo.

Tenendo sotto controllo i valori del sangue, generalmente si assiste ad un ritorno a valori normali già dopo poche settimane, soprattutto se la mamma allatta al seno. Nonostante ciò può capitare che i valori rimangano oltre la soglia consentita, per cui si rende necessario, sotto stretto controllo medico, intervenire per abbassare i valori.

In primis con una dieta sana ed equilibrata, eliminando gli alimenti che lo fanno alzare, come quelli che contengono grassi saturi, preferendo invece alimenti con grassi buoni, acidi grassi e omega 3. Spazio dunque a frutta e verdura, pesce e carni bianche invece di quelle rosse, senza comunque esagerare. Evitare le cotture molto complicate e le fritture e scegliere piuttosto cotture a vapore e al forno, più leggere e che consentono di utilizzare molti meno condimenti.

Divieto per alcolici, dolci e zuccheri raffinati, almeno per qualche mese, e vedrete che con pochi e semplici gesti e abitudini alimentari più salutari il vostro colesterolo tornerà presto entro i limiti.

A cura di Manuela Boschetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *