Bimbi sulla neve: qualche precauzione

Care mamme

lo abbiamo già detto più volte che per quest’anno le vacanze di Natale saranno sicuramente vacanza innevate! La neve, che a quanto pare cadrà copiosa anche nelle città imbiancando le strade e i parchi cittadini, sarà l’elemento più tipico per chi sceglierà di passare qualche giorno di vacanza in montagna, in uno degli hotel family friendly che prevede spazi e servizi ad hoc per i piccoli.

Qualunque sia la destinazione che sceglierete, dalle Dolomiti agli Appennini, se la vostra passione è lo sci ricordate una cosa importante: non per forza questa passione dovrebbe essere passata anche ai vostri bimbi. Perciò la prima considerazione da fare quando pensiamo ad organizzare una vacanza in montagna è che se siamo noi quelli che sciano non per forza anche i piccoli dovranno diventare provetti sciatori e soprattutto non costringiamoli a sciare se mostrano disagio.

Una sorta di vademecum per i genitori amanti dello sci che hanno figli può partire dal presupposto che di solito si può iniziare a insegnarli a sciare intorno ai 4 o 5 anni. Ma ci sono dei piccoli che si avvicinano allo sci anche prima, già intorno ai 3 anni.

Un’ultima precauzione da tenere riguarda il vestiario! Se portiamo i piccoli sulla neve dovremo stare attenti a come li vestiamo: preferiamo una vestizione a strati in modo da proteggerli con facilità ma da poterli anche svestire in parte all’occorrenza. Lana a contatto con la pelle e non cotone, oppure i capi tecnici. Infine, rigorosamente sempre il casco in testa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *