Battesimo fai da te: idee e consigli

Care mamme,

Uno dei momenti più belli durante la gravidanza e nei primi mesi post parto è quando cominciate a pensare al momento in cui presenterete in società il vostro piccolino: quando potrete mostrare con orgoglio il vostro bambino! In genere, una delle prime occasioni è la festa del Battesimo. Un giorno in cui, oltre al momento della cerimonia religiosa, l’attenzione di tutti sarà rivolta al vostro piccolino e, poi, anche ai particolari con cui avrete pensato di organizzare la festa.

Vediamo, dunque, qualche consiglio per organizzare un Battesimo fai da te con poca spesa e tanta creatività. In primis una considerazione da fare è capire quanti saranno gli invitati, per valutare se sia il caso di organizzare una festa in casa (fino ad un massimo di 20 persone o comunque in base alle dimensioni della vostra casa, eventuali balconi o giardini se la stagione lo consente) oppure di affittare un locale, o scegliere un ristorante di fiducia. Una volta appurato dove si celebrerà la festa, occorre capire cosa fare. Inviti, bomboniere ed eventualmente catering e il gioco è fatto.

Per gli inviti, grazie alla passione per il fai da te che ormai ha invaso il mondo, potrete affidarvi ad un negozio di cartoleria ben fornito in cui comprare carte particolari e cartoncini per realizzare degli inviti personali con la tecnica del cartonage, dello scrapbooking, oppure con lo stamping! Potete sbizzarrirvi anche con i colori: se volete evitare i classici azzurro e rosa saranno perfetti il lilla o il pesca per una bimba; il verde o il grigio per un maschietto.

Veniamo alle bomboniere, mantenendo gli stessi colori che avrete scelto per gli inviti. Se siete appassionate creative e avete una buona manualità potrete addirittura realizzare da zero le vostre bomboniere, creando le forme che più vi piacciono partendo da un semplice foglio di cartoncino. Cercando su internet ho trovato delle idee geniali per dei portaconfetti a forma di carrozzina che mi sembrano davvero creativi e originalissimi!

Ma tranquille, se amate il fai da te, ma fino ad un certo punto, sappiate che in commercio ci sono migliaia di tipologie di scatolette e sacchettini che dovrete semplicemente assemblare. Se invece amate l’originalità assoluta fatevi un giro su internet: il web e youtube sono un pullulare di tutorial su come realizzare bomboniere partendo da zero. Le più gettonate sono senza dubbio quelle per creare una torta!

Per la festa spazio alle ormai amate anche in Italia torte di pannolini, che saranno posizionate vicino al tavolo con bomboniere e confettata. E infine il cibo! Se avete optato per un ristorante, nessun problema, se invece avete affittato un locale o vi arrangiate in casa o in giardino via libera alla fantasia in cucina (per le meno esperte c’è sempre un bel catering pronto!). E perchè non pensare anche a realizzare da voi segnaposti per gli ospiti?

Il consiglio per un Battesimo è quello di evitare un “pranzone” stile matrimonio, molto meglio optare per un lieve rinfresco. Un aperitivo per esempio a cui se volete potrete aggiungere magari un primo piatto o un secondo e concludere con una bella torta (anche in molti ristoranti ormai è consolidata la formula antipasti e piatto per i battesimi), realizzata da voi o dalla vostra cake designer di fiducia! Oppure potete scegliere di realizzare ad hoc dei cupcake con le vostre mani!

Se cucinate voi, datevi alle cose semplici che potete preparare anche con qualche giorno di anticipo: pizze e focacce, salatini di pasta sfoglia, spiedini di frutta e verdura, insomma finger food in tutte le salse!

A cura di Manuela Boschetti

(Foto: undolcefarniente.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *