Aprire un asilo nido.

Vuoi aprire un asilo nido e non sai come fare? Quale sarà l’iter burocrazia? Il titolo di studio? Quanto costa? Forse è meglio aprirlo in franchising?
Oggi come oggi la formula del franchising, per l’apertura e la gestione di una scuola per la prima infanzia, è sempre più diffusa. Esistono molti marchi affermati in questo campo e appoggiarsi a uno di questi, permette di velocizzare l’iter burocratico e di risparmiare denaro ottimizzando l’investimento.
I costi per l’apertura dipendono da molti fattori, tra cui la grandezza dell’asilo e il numero di persone che devono lavorarci. Generalmente le catene più importanti richiedono un investimento minimo aziendale di circa 20mila euro, più le royalties, da versare ogni anno, calcolate in base al numero dei bambini e al fatturato .
In cambio ti viene offerta tutta l’assistenza che ti serve e la possibilità di utilizzare un marchio già conosciuto e indice di qualità.
Per insegnare all’interno della struttura devi avere un titolo di studio specifico: scuola o istituto magistrale, vigilatrice d’infanzia o laurea a indirizzo pedagogico ma, puoi anche aprire e gestire il tuo asilo nido come imprenditrice servendoti di personale abilitato all’insegnamento.

Immagine tratta da varese7press.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *