Ventunesima settimana di gravidanza

Alla ventunesima settimana di gravidanza il bambino è lungo circa 18 cm e pesa sui 300 grammi. Come detto in precedenza, la crescita del bambino non è più così rapida. Organi e sistema nervoso continuano infatti a svilupparsi e a maturare. Il sistema digestivo, anche se non completamente maturo, sta iniziando a lavorare, anche grazie al liquido amniotico bevuto dal feto. Il bambino è ora in grado di ingerire e assorbire i fluidi proprio attraverso il liquido amniotico. L’intestino inizia a contrarsi e rilassarsi ritmicamente.

“Effetto collaterale” dell’ingestione di liquido amniotico può essere il singhiozzo del bambino, che in questo stadio della gravidanza riuscirete ad avvertire distintamente. I sussulti possono anche essere molto forti ma non c’è da preoccuparsi, perché il singhiozzo è sintomo di benessere fetale.

Già da qualche tempo, potreste aver iniziato a soffrire di acne, a causa di una maggiore produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee dell’epidermide dovuta, indovinate un po’, agli ormoni. Per combattere questo problema, non potendo prendere medicinali per via orale, dovrete limitarvi a lavare regolarmente il viso con un detergente non aggressivo e resistere alla tentazione di stuzzicare brufoli e punti neri. La situazione migliorerà con l’avanzare della gravidanza.

Abbiamo già parlato del problema delle vene varicose, ad esse si può inoltre aggiungere la presenza di piccoli capillari scoppiati sul viso e sulle gambe, che scompariranno poco dopo il parto.

Il vostro pancione, dall’osso pubico alla parte alta dell’utero, misura circa 21 cm. Come vedete, la misura equivale alle settimane di gravidanza e questo rapporto si manterrà fino alla fine, per cui arriverà a misurare 35-40 cm al termine della gestazione.

Dite addio al punto vita perché l’utero si sposta al di sopra dell’ombelico.

Ora che la pancia è bella grande, sia voi che il vostro compagno probabilmente non resisterete alla tentazione di accarezzarla spesso: purtroppo, secondo ginecologi e ostetriche, dovrete cercare di limitarvi, soprattutto man mano che la pancia cresce, perché i massaggi possono stimolare l’utero a contrarsi.

Torna all’indice ————Vai alla ventiduesima settimana

© 2015 - Vietata la riproduzione dei contenuti - MammaOggi.it è un marchio Fair Magazine CF/P.iva 05136530960 - Disclaimer - Pubblicità