Sesta settimana di gravidanza

Durante la sesta settimana l’embrione è ora lungo circa 4 mm, ancora troppo piccolo per vedere il suo corpicino in maniera ben definita con l’ecografia ma, in compenso, potrete ascoltare il battito del suo cuore: circa 150 battiti al minuto, il doppio dei vostri.

Per quanto riguarda lo sviluppo nella sesta settimana di gravidanza si sono formati la testa con il collo, un abbozzo di occhi, orecchie e narici, il cervello e il cuore che, come dicevamo, è in grado di battere anche se ha ancora solo due cavità delle quattro che presto si svilupperanno. Si sviluppano anche mandibola e bocca e in ogni mascella ci sono 10 gemme dentarie.

Sono già presenti anche l’apparato circolatorio e quello digerente, i reni e il fegato mentre braccia e gambe sono in via di formazione. Si sviluppa inoltre un bastoncino di cellule, detto notocorda, che diverrà in seguito la colonna vertebrale e costituisce il primo accenno dello scheletro. L’embrione cresce partendo dalla testa quindi la parte inferiore della schiena non è ancora ben formata, sembrando una vera e propria coda. Il cordone ombelicale è ora completamente formato.

Quanto a voi, in questo periodo il bacino e i fianchi inizieranno ad allargarsi, gli organi a spostarsi ma è ancora presto perché la pancia inizi a sporgere. L’utero è grande quanto in mandarino. Si iniziano a modificare, anche se impercettibilmente, il ritmo della respirazione, il metabolismo, la circolazione e il funzionamento del fegato e dell’intestino. Potreste soffrire di pressione bassa e di giramenti di testa.

Particolare attenzione dovrete continuare a riservare alla dieta, che dovrà essere sana e equilibrata, non solo per contrastare le nausee e la stitichezza di cui potrete soffrire, ma anche per assicurare un corretto sviluppo del bambino. Ad esempio, è importante mangiare alimenti ricchi di ferro (carne, spinaci, pane integrale e cereali) importante per il trasporto dell’ossigeno nel sangue, quelli ricchi di calcio (yogurt, latte, formaggio) necessario per lo sviluppo dei denti e delle ossa del bambino. Cercate di mangiare frutta e verdura tutti i giorni.

Torna all’indice ————Vai alla settima settimana

© 2015 - Vietata la riproduzione dei contenuti - MammaOggi.it è un marchio Fair Magazine CF/P.iva 05136530960 - Disclaimer - Pubblicità