Prima settimana di gravidanza

Il calcolo delle settimane di gravidanza

Prima di iniziare il nostro viaggio, è importante fare una precisazione proprio sul calcolo delle settimane di gravidanza : in teoria, si dovrebbe iniziare a contare i giorni dal momento del concepimento, ossia da quando si è realmente incinta ma, poiché non si riesce a stabilire con estrema sicurezza il giorno esatto in cui il concepimento può essere avvenuto, si prende come punto di partenza un giorno preciso, sul quale non ci si può sbagliare: il primo giorno dell’ultimo ciclo mestruale.

Per questo la gravidanza dura 40 settimane (età gestazionale) se si inizia a contare dal primo giorno della mestruzione, oppure 38 settimane (età concezionale) se si inizia a contare dall’effettiva fecondazione, che avviene circa due settimane dopo l’ultima mestruazione.

La prima settimana di gravidanza

Durante la prima settimana di gravidanza, dunque, non si è ancora incinta, perché è proprio la settimana in cui si ha il proprio ciclo mensile.

Però, il vostro corpo inizia già a prepararsi per una possibile gravidanza perché contemporaneamente all’inizio della mestruazione, tra il primo e il terzo giorno, nell’ovaio inizia a maturare una cellula uovo.

Se è vostra intenzione provare a concepire, questo è il momento buono (se non l’avete ancora fatto) per smettere di fumare, assumere troppi alcolici e farmaci, ridurre il numero di caffè e, magari, iniziare a prendere l’acido folico, importantissimo per lo sviluppo sano del feto.

Se state cercando un bambino, potreste eseguire degli esami preconcezionali per escludere la presenza di malattie che potrebbero interferire con il corretto andamento della gestazione e lo sviluppo del feto.

Torna all’indice ————Vai alla seconda settimana

© 2015 - Vietata la riproduzione dei contenuti - MammaOggi.it è un marchio Fair Magazine CF/P.iva 05136530960 - Disclaimer - Pubblicità