About the author

Related Articles

2 Comments

  1. 1

    Cecilia

    Mi chiamo Cecilia e proprio oggi il mio piccolo Mattia compie 7 mesi. Mattia non è nato proprio a casa, ma in Casa Maternità e vi garantisco che è stata un'esperienza a dir poco unica e meravigliosa.
    La gravidanza ovviamente si è svolta in maniera ottimale e fisiologica ed il parto non ha aveva e non ha avuto nessun contrattempo.
    Purtroppo dopo la nascita del mio piccolo hanno chiuso questa splendida realtà che era la Casa Maternità CASA MIA di Vittoria (Ragusa), struttura pensata e realizzata e portata avanti dal Dottore D'Asta. L'unica casa maternità da Roma in giù…negando così ad altre donne di poter avere un'alternativa valida al parto in ospedale o in clinica. Vi chiederete perchè la struttura è stata chiusa??? beh semplicissimo…perchè funzionava troppo bene, perchè chi ci lavorava stava offrendo un servizio "altro" che alla lunga "avrebbe" turbato gli interessi di strutture più complesse quali cliniche private, case di cura e (perchè no) il Reparto stesso dell'ospedale. Hanno detto che alla Casa maternità mancassero le dovute autorizzazioni sanitarie…ed invece questo non è affatto vero poichè tali strutture posso operare senza le autorizzazioni sanitarie relative alle strutture mediche (cliniche ospedali case di cura ecc…) per il semplice fatto che non sono STRUTTURE MEDICHE BENSI' SOCIALI.
    Partorire in un ambiente familiare, "casalingo" con le persone che si decide di avere accanto, senza ostetriche con l'orologio in mano perchè devono scappare a casa o con il proprio ginecologo accanto…garantisco che non ha prezzo. Credo che la mia esperienza possa essere commentata solo da chi l'ha vissuta allo stesso modo…dopo 7 mesi c'è ancora chi mi chiede perchè con mio marito abbiamo fatto quella scelta…la risposta è sempre la stessa: perchè la serenità di far venire al mondo nostro figlio in un contesto non ospedaliero non la si può cambiare con niente al mondo. e tale scelta la rifaremmo altre mille volte.
    Le 50 donne che qui a Vittoria abbiamo avuto la fortuna di partorire a "Casa Mia" stiamo continuando a lottare perchè la struttura riapra…dando così ad altre donne la gioia di poter scegliere di partorire in un luogo sereno e familiare…i nostri bimbi sono nati tutti sorridenti e senza piangere…e continuano ad essere così: SERENI!

    Reply
  2. 2

    CARLA

    UN VERO PECCATO,SONO DI PIAZZA ARMERINA, MI PIACEREBBE AVERE QUI UNA STRUTTURA COME LA VOSTRA…PECCATO CHE SAREBBE SOLO UN SOGNO..
    QUI A PIAZZA ARMERINA ANZI IL REPARTO MATERNITA' DELL OSPEDALE E' STATO CHIUSO…CAPITE CHE VUOL DIRE…?SOLO DISAGI PER LE MAMME,INVECE DI MIGLIORARE LA SANITA', IN SICILIA ,PEGGIORA E' QUESTO E' TUTTO
    COMUNQUE AUGURIAMO BENE.

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2015 - Vietata la riproduzione dei contenuti - MammaOggi.it è un marchio Fair Magazine CF/P.iva 05136530960 - Disclaimer - Pubblicità