Alimentazione del bambino da 0 ai 6 mesi

Cominciare con la corretta alimentazione del tuo bambino è fondamentale, a partire dai primi mesi di vita. Una corretta alimentazione farà crescere in salute il tuo bambino e in certi casi potrà anche preservarlo da intolleranze, allergie, patologie varie.

Da 0 a 6 mesi l’alimentazione del bambino è molto semplice, e allo stesso tempo importantissima. Il primo alimento con cui verrà in contatto sarà il latte materno o, a seconda o meno della disponibilità della mamma, il latte artificiale.

Per il bambino da 0 ai 6 mesi il nutrimento non è soltanto qualcosa che gli consente di alimentarsi, ma è una vera e propria scoperta di un mondo nuovo.

Il momento dell’allattamento, che sia naturale o da biberon, è inoltre un importante momento di relazione con la mamma.

Il primo latte

Il latte materno è un alimento completo per il bambino.  Subito dopo il parto, il latte materno è molto ricco e denso,  sieroso, di colore giallo. In questa fase il primo latte materno ha un nome specifico, si chiama colostro. E’ un mezzo tramite il quale la madre trasmette al bambino le sue difese immunitarie.  Il colostro protegge inoltre la salute intestinale del bambino.

Attorno al terzo giorno dal parto, il latte materno si trasforma e da primo latte, denso e giallastro, si trasforma in latte di transizione, più liquido  e di colore biancastro.

Il latte di transizione serve ad abituare il bambino pian piano a quello che sarà il vero e proprio latte materno, che arriva dopo qualche settimana.

L’allattamento naturale e artificiale

La maggior parte delle mamme è perfettamente in grado di provvedere all’alimentazione del bambino tramite il latte materno. E il latte materno è assolutamente l’alimento migliore e ideale per il neonato. E’ fatto appositamente per lui, e nulla lo può eguagliare.

Il latte materno consente uno sviluppo fisico ma anche uno sviluppo psichico corretto per il neonato.  Possono subentrare però altre problematiche: insicurezza della mamma, dolore dovuto ad un’errata suzione del latte, carenza di latte. In generale possono essere problemi transitori che passano dopo che la neomamma ha acquisito più sicurezza o magari dopo l’aiuto di un esperto.

In casi di carenza di latte, o temporanea impossibilità ad allattare naturalmente, si può optare per il latte artificiale, detto “latte formulato”. Il primo passo per una mamma che deve allattare artificialmente è quello di rivolgersi al pediatra. L’allattamento artificiale deve essere compiuto con alimenti idonei e precise formulazioni. Banditi assolutamente il fai da te, o l’utilizzo in alternativa del latte vaccino.

Per l’alimentazione del bambino in  fascia di età dai 0 ai 6 mesi, esistono precise formulazioni di latte formulato con proprietà appositamente miscelate per questa fascia.

Questo tipo di alimenti segue una precisa legislazione e deve rispettare precise norme di Legge.

Tutte le specifiche su allattamento materno e artificiale, normative in vigore, consigli e informazioni utili per la corretta alimentazione del neonato da zero ai sei mesi, consultate la nostra guida specifica per questa fascia d’età.

Alimentazione bambino da 0 ai 6 mesi: linee generali

Allattamento naturale e artificiale: linee guida, consigli, informazioni utili

Latte formulato adattato: normativa, caratteristiche, consigli utili

© 2015 - Vietata la riproduzione dei contenuti - MammaOggi.it è un marchio Fair Magazine CF/P.iva 05136530960 - Disclaimer - Pubblicità

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi